MASSIMILIANO BADIALI

Profilo umano di Massimiliano Badiali

E’ un grande amante di diligenza, scrupolosità, puntualità, rigore, meticolosità. Pianificatore nato, non lascia niente in balìa della casualità e studia ogni cosa, anche nei particolari apparentemente insignificanti. Sagace, ponderato, pragmatico e talora un po’ fiscale, Max è un uomo di cui ci si puo’ fidare. A volte radicalizza, forse fino ad un non troppo sfumato autolesionismo, la sua esigenza di ottimizzazione delle cose. Molto vigile sui dettagli, è sempre diligente e perfetto, estremamente riflessivo. Queste caratteristiche, nondimeno, rallentano talora le sue decisioni o, comunque, lo fanno esitare. Aborrisce l’aggressività in ogni sua manifestazione ed è sempre pronto a fare da paciere, con comportamento affabile ed indulgente. Non inficia mai le sue convinzioni, che rappresentano topici punti fermi della sua vita e che lo fanno vivere in una certa tranquillità, elemento, quest’ultimo, che è un’istanza inderogabile della sua esistenza. Il temperamento spontaneamente discreto e circospetto, non scèvro di una certa introversione, gli inibisce, non di rado, di manifestare i suoi reali sentimenti. In amore lascia più spazio alla riflessività che alla emotività. Talora puo’ persino dare l’impressione di essere terrorizzato dai sentimenti. Intrinsecamente, tuttavia, necessita di una relazione profonda e stabile.  Le sue parole d’ordine sono: circospezione, prudenza, armonia, attendibilità. La sua razionalità prevale, quasi sempre, sui sentimenti. Esige repliche esaustive e particolareggiate. E’ un saggio consigliere. Troppo modesto ed autocritico.  Grande organizzatore. Scrupoloso, elegante. Vuole comprendere e apprendere. Ha bisogno di tenere la situazione costantemente sotto controllo e, questo, gli puo’ dare qualche disturbo neuro-vegetativo.

                                                                                                                                                                                                                                            Mauro Montacchiesi

 
il materiale del sito www.massimilianobadiali.it non è riproducibile
Copyright © 2000-2011 MassimilianoBadiali